';
Preloader logo

La filosofia di OMHOM

il borgo di casa in casa

OMHOM_ logo

Una Guest-House, un Relais, un Convivio…con l’atmosfera del lusso e la semplicità del quotidiano

Un luogo dove riappropriarsi della dimensione fisica dell’incontro, un nido dove celebrare l’essenza vera dell’ospitalità.

Uno spazio dove ritrovare sé stessi, dove potersi riscoprire e dove poter conoscere.

Crediamo nell’amicizia, nei rapporti sinceri, nella voglia di incontrarsi.

A OMHOM non ci sono clienti, ma solo graditi Ospiti.

ESSERE PROTAGONISTI

Al giorno d’oggi siamo abituati alla frenesia, a correre, ad assaggiare senza riuscire a godere a pieno dei sapori.

La filosofia di OMHOM è diversa: se tu ci scegli, è perché vuoi sentirti protagonista di un racconto, immergerti in una dimensione differente, fatta di esperienze genuine, ricercate e un po’ sognanti.
Quelle che iniziano con “C’era una volta” e proseguono come tu desideri.

LUSSO DEI 5 SENSI

Il lusso di Omhom non sta nello stucco dorato, ma nella preziosità delle sensazioni.

OMHOM non è solo un Boutique Bed and Breakfast, con servizi di conciergerie da 5 stelle.
OMHOM è anche (e soprattutto) una dimensione dove il ritmo umano è sacro.
Un Relais dove potrai assaporare lentamente tutto ciò che possono raccontarti i cinque sensi

ATMOSFERA ROMANTICA

OMHOM è un Bed & Breakfast molto romantico.

Oltre alla SPA in cui rilassarti in un angolo appartato, scoprirai che ogni pezzo di arredamento racconta una storia: le antiche lenzuola di lino dei corredi di famiglia rivivono nelle camere delle guest room, il legno levigato delle lampade degli artisti locali illumina con calore ogni stanza e, poi, un camino riservato ti coccola in ogni suite, di fronte al fuoco che danza davanti ai tuoi occhi.

IL SENSO DEL GUSTO

Tra i 5 sensi, gusto e olfatto sono quelli che più ci appassionano.

L’Experience Club di OMHOM ricerca esperienze genuine e originali per recuperare le tradizioni del cibo, preparato con la fragranza di un tempo antico.

Troverai il profumo del vino delle bottiglie selezionate da Luca, sommelier e chef…e titolare di OMHOM.
Ti stupirai con prelibate ricette cucinate sulla fiamma del camino, nello Spazio Convivio, nelle pentole di coccio, terracotta e rame.
La tua colazione affonderà le radici nei prodotti selezionati tra i migliori produttori locali, attenti alla pienezza del gusto, come si faceva una volta.
Non basta? Se lo vorrai, potrai essere protagonista anche tu del piacere morbido che si prova nell’impastare il pane, fatto con la farina macinata a pietra, con gusto e gestualità antica.
Fatti conquistare.

LA MISSIONE

“OMHOM nasce da un’idea che cresce insieme a me, plasma le mie scelte e mi guida, cercando con ostinazione di venire realizzata.

Sin dal primo corso di sommellerie sono stato stregato dall’aspetto romantico del vino, dalle storie degli uomini e dei paesi che le bottiglie sono in grado di raccontare.
Raccontare è un impulso irresistibile: la narrazione è radicata in me e ha delineato tutto il mio percorso professionale.

Grazie ad amici e Maestri, attraverso anni di studio e lavoro, sono divenuto Sommelier e quindi Chef di cucina.
Ho maturato il sogno di un luogo che avesse le sembianze di un “Convivio” platonico contaminato dall’idea del Caffè Michelangiolo di Firenze: covo di artisti e uomini di intelletto.

Così è nato l’OMHOM Experience Club: il fulcro dell’idea è quello di riappropriarsi della dimensione fisica dell’incontro. Alimentare un nido dove poter celebrare la forma più alta dell’ospitalità: potersi incontrare, reincontrare, scoprire, conoscere. Il progetto di rianimare i “corridoi” del borgo antico di Trebiano si è concretizzato qui.

Dall’Experience Club al Relais OMHOM il passo è stato naturale.
Ho così fortemente desiderato riportare al borgo i visitatori, da avviare un sistema di accoglienza, che fosse in grado di portarli “di casa in casa”.

OMHOM è quindi diventato un progetto di ospitalità diffusa e di diffusione delle sensazioni: trovando la bellezza del “Come una volta” e la magia del “C’era una volta”, voglio far sì che i miei ospiti non si stanchino mai di scoprire e non smettano mai più di meravigliarsi. Per farlo, basta prendere in mano una chiave.”

IL RESTAURO

Per il sogno coronato, ringrazio la passione e l’abilità di Alberto Ratti, amico, sceneggiatore e arredatore, che ha reso possibile, insieme alla maestria di Giuseppe Palermo, la realizzazione di OMHOM.
Un “grazie” a Fabio e Daniele di Legno Design, per la loro passione e competenza;
Grazie anche all’amica Mara Mastrosanti, che, con il suo estro e la sua arte, ci ha letteralmente illuminato la casa.
E grazie a tutti gli altri artigiani, che hanno permesso che OMHOM prendesse forma.